Premio Sub Silva 2017

Premiato Andrea Meneghin

Andrea Meneghin è un nostro concittadino, nato a Conegliano l’08.08.1958, che ha praticato l’attività sportiva nei settori dell’atletica e del bob con costanza, passione, dedizione e rispetto nei confronti degli avversari, continuando a trasmettere, anche da allenatore ed educatore, questi valori dello sport e della convivenza civile.
Avviatosi all’atletica leggera sin da giovanissimo, ha praticato questa disciplina con impegno e partecipazione ben oltre l’attività agonistica (1972 – 1998) e prosegue, tuttora, in questa fondamentale attività sportiva in qualità di tecnico.
E’ stato atleta delle Fiamme oro dal 1977 al 1984 per l’atletica e dal 1984 al 1994 per il bob.
E’ stato campione italiano individuale ed a squadre nelle prove multiple allievi e, dal 2014, come atleta master per ventitré volte campione nazionale nelle varie specialità dei lanci: peso, disco, martello e pentathlon lanci, con l’ultima medaglia tricolore ottenuta lo scorso ottobre.
Nel bob ha partecipato alle Olimpiadi di Sarajevo (1984), Calgary (1988), Albertville (1992), ha gareggiato in cinque mondiali, in sette campionati europei, in 57 gare di coppa del mondo e conquistato tre titoli tricolori nel bob a quattro.
Come tecnico attualmente è in forza all’Atletica Silca Conegliano per il settore lanci.
Ha inoltre partecipato a quattro Paralimpiadi - Sydney (2000), Pechino (2008), Londra (2012) e Rio de Janeiro (2016) - come tecnico dell’atletica; nell’ultima con il ruolo di guida del lanciatore del disco, medaglia d’argento, Oney Tapia.
Andrea Meneghin è altresì impegnato, con grande passione, a trasmettere la sua esperienza e le sue conoscenze ai giovani, per i quali rappresenta un positivo riferimento ed un prezioso stimolo a perseguire tuti quei positivi valori che sono alla base di ogni pratica sportiva, quali la generosità, il rispetto, l’abnegazione e la grande umanità. Collabora infatti con diversi Istituti Scolastici per trasmettere la sua esperienza fatta anche con gli atleti disabili.
Proprio per questa sua presenza importante nello sport santaluciese, prima come atleta ed ora come appassionato divulgatore dello sport nei giovani, Andrea ben rappresenta quei soggetti che hanno fornito un concreto e positivo apporto per l’affermazione, nel territorio comunale, dei valori umani, della persona e della cultura della vita e che meritano, pertanto, il riconoscimento dell’intera comunità locale con il conferimento del premio “Sub Silva” .

torna all'inizio del contenuto