Gemellaggio con Castanet Tolosan

Tra i principi fondamentali dello Statuto del Comune di Santa Lucia di Piave è prevista la promozione dei valori della cultura, della pace e degli scambi culturali e socio-economici con altre comunità che si prefiggano il raggiungimento dei medesimi obiettivi.

L’Amministrazione Comunale inoltre ha sempre inteso rafforzare lo spirito europeo, nel segno appunto della fratellanza, della collaborazione e della pace fra i popoli, valorizzando ed incentivando scambi con città straniere in cui si è riscontrata la rappresentanza della propria comunità e con le quali siano già stati instaurati rapporti di amicizia.

Nel corso dell’anno 2003 c’è stata la segnalazione di una cittadina di Castanet-Tolosan - Comune di circa 11.000 abitanti ubicato in prossimità della Città di Tolosa, nel sud della Francia - originaria di Santa Lucia, che ha fatto presente la disponibilità e l’interesse a dar corso ad un patto di gemellaggio.

Sono stati così intrapresi dei contatti che hanno portato, nel novembre del 2003, all’arrivo di una delegazione di Castanet-Tolosan, con in testa il Sindaco ed il Presidente del Comitato di gemellaggio, in visita a Santa Lucia.

Nell’occasione è stata approfondita la conoscenza del nostro territorio – c’è stata anche la partecipazione in costume, in qualità di figuranti, degli amici francesi, alla tradizionale rievocazione storica della Fiera - e si è potuto riscontrare reciprocamente la sincera volontà di approfondire un reciproco scambio tra le due Comunità, non in modo episodico, ma tale da consentire di dar corso a concrete iniziative. Si è anche accertato che a Castanet-Tolosan vivono numerosi cittadini le cui radici risalgono a Santa Lucia o ad altri Comuni del Veneto, oltre ad aver avuto la conferma della comunanza culturale e di idee e dei secolari legami storici sempre esistiti tra Italia e Francia.

Nel corso della visita è stata anche sottoscritta una dichiarazione di intenti che è stata poi sottoposta all’esame del Consiglio Comunale che nella seduta del 24.11.2003, con proprio provvedimento n. 53, la ha fatta propria a tutti gli effetti istituendo appunto un formale rapporto di gemellaggio tra il Comune di Santa Lucia di Piave e il Comune di Castanet-Tolosan.

Successivamente il 20.05.2004 con propria deliberazione n. 18 il Consiglio Comunale si è anche dotato di uno schema di Statuto cui deve dotarsi l’apposito “Comitato di gemellaggio” che ha il compito di organizzare e coordinare le attività di gemellaggio, e di farsi promotore, presso la cittadinanza ed i settori sociali, culturali ed economici del territorio, dell’attività di informazione e comunicazione delle varie iniziative che verranno intraprese.

Nel mese di giugno 2004 Santa Lucia di Piave ha restitutito la visita agli amici francesi, con una apposita delegazione con in testa il sindaco Fiorenzo Fantinel che è stata accolta a Castanet Tolosan con grande calore e ospitata presso abitazioni private dei residenti stessi. Anche in tale contesto sono stati ancor più rinsaldati i vincoli di sincera amicizia e approfondita la reciproca conoscenza.

Da ultimo con propria deliberazione n. 70 del 14.06.2004, la Giunta Comunale, a tal fine delegata dal Consiglio stesso, ha preso atto della nascita spontanea del “Comitato di gemellaggio di Santa Lucia di Piave” - con Presidente il sig. Enzo De Luca – che, avendone tutti i presupposti, ed essendosi vincolato alla sottoscrizione dell’atto costitutivo a far proprio lo Statuto approvato dall’Amministrazione comunale, è stato riconosciuto a tutti gli effetti. 

torna all'inizio del contenuto