26 maggio 2021

Buoni spesa

Nuovi Buoni spesa per sostenere i nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Le domande vanno presentate entro il 2 luglio 2021

ASSEGNAZIONE DI BUONI SPESA IN RELAZIONE ALLA SITUAZIONE ECONOMICA CONSEGUENTE ALL’EMERGENZA DA COVID-19 
-DECRETO LEGGE N. 154/2020 “RISTORI TER”-

Il Comune di Santa Lucia di Piave intende sostenere i nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e garantire a tutti l’accesso ai generi alimentari e ai prodotti di prima necessità.

DESTINATARI
Possono presentare domanda le persone residenti nel Comune di Santa Lucia di Piave, il cui nucleo famigliare si trovi nell’impossibilità di soddisfare i bisogni alimentari, a causa degli effetti socio-economici determinati dalla pandemia in corso.

Si ha altresì riguardo anche alle minori opportunità occupazionali e reddituali che l’emergenza pandemica comporta nei confronti di persone già precedentemente disagiate (perdita di chances).

In particolare, avranno priorità i nuclei familiari con entrate limitate e scarsa liquidità e che non siano già assegnatari di altri adeguati o insufficienti sostegni pubblici.

Può presentare domanda un solo componente per ciascun nucleo famigliare.

DOMANDA DI BUONO SPESA
Il modulo di domanda, disponibile presso la sede municipale o scaricabile dal sito www.comunesantalucia.it, prevede l’autocertificazione di una serie di informazioni reddituali, patrimoniali e  condizioni personali, utili a valutare l’intensità dello stato di bisogno.

Il modulo, una volta compilato in tutte le sue parti e corredato degli allegati richiesti, può:

  • essere consegnato all’Ufficio Protocollo negli orari di apertura al pubblico;
  • essere depositato nella cassetta delle lettere che si trova all’esterno del Municipio, nell’angolo vicino al tabellone luminoso;
  • essere scansionato e restituito a mezzo e-mail all’indirizzo info@comunesantalucia.it specificando nell’oggetto “domanda buoni spesa ristori ter”.

TERMINE DI PRESENTAZIONE
Le domande di Buono spesa devono essere presentate, con le modalità suesposte, entro e non oltre le ore 12.30 del giorno venerdì 2 luglio 2021.

VALUTAZIONE DOMANDE
Il Servizio Sociale verificherà la completezza delle domande e valuterà l’intensità dello stato di bisogno alla luce alle informazioni acquisite (dichiarate nella domanda) o comunque nella sua disponibilità (eventuale fascicolo sociale già agli atti, consultazione di banche dati, ecc).

L’accoglimento o il respingimento della domanda ed il valore del Buono Spesa saranno successivamente comunicati al richiedente.

CRITERI DI VALUTAZIONE
Ai fini della valutazione della domanda si terrà conto, con riferimento a tutti i componenti del nucleo famigliare:

  • dell’evoluzione della situazione reddituale, considerando ogni tipo di entrata stabile o straordinaria e dalla loro capacità di soddisfare i bisogni essenziali. 

Fatte salve valutazioni diverse, opportunamente motivate, un reddito pro capite mensile superiore a €. 400,00 comporta l’esclusione dai Buoni Spesa;

  • della situazione patrimoniale (depositi bancari, immobili). Fatte salve valutazioni diverse, opportunamente motivate, la disponibilità di un patrimonio mobiliare familiare superiore a € 5.000,00 comporta l’esclusione dai Buoni Spesa;
  • di particolari situazioni idonee a rivelare la fragilità del nucleo (numero dei componenti, presenza di minori, persone disabili o con patologie invalidanti, condizioni o circostanze specifiche);
  • del godimento o meno di altri aiuti, sovvenzioni, ristori o benefici.

L’Ente Comunale effettuerà tutte le verifiche utili per accertare la veridicità di quanto dichiarato e si riserva, qualora lo ritenesse necessario, di chiedere informazioni ulteriori o l’esibizione di documenti.

VALORE BUONO SPESA
Il Buono spesa sarà erogato mediante consegna al richiedente di un’apposita Carta Mastercard prepagata. Tale carta rimane di proprietà del Comune di Santa Lucia di Piave e andrà restituita entro il termine fissato.

L’importo del Buono spesa sarà determinato dall’intensità della situazione di bisogno, sulla base della valutazione socio-economica complessiva del nucleo familiare e in rapportato al numero dei suoi componenti.

Il valore ordinario assegnabile è così quantificato:
€ 200,00 per un nucleo composto da una sola persona;
€ 300,00 per un nucleo composto da due persone;
€ 400,00 per un nucleo composto da tre persone;
€ 500,00 per un nucleo composto da quattro persone o più persone;

Per ragioni di equità e tenuto conto della specifica situazione, il Servizio Sociale, con adeguata motivazione, può aumentare o diminuire il valore ordinario dei Buoni Spesa da assegnare, oppure limitare l’erogazione ad alcuni componenti il nucleo.

OBBLIGHI DEI BENEFICIARI
Il valore del Buono spesa potrà essere speso nei negozi presenti nel territorio di Santa Lucia di Piave e solo per l’acquisto dei generi ammessi.

L’elenco dei negozi ove possibile spendere i Buoni Spesa sarà pubblicato sul sito comunale istituzionale.

L’importo assegnato dovrà essere speso entro 4 mesi dalla data di attivazione della Carta, dopo di che essa sarà disattivata e l’eventuale cifra non utilizzata rientrerà nella disponibilità del Comune di Santa Lucia di Piave.

In caso di abusi nell’utilizzo del Buono spesa l’Ente comunale può sospendere o bloccare la carta Mastercard prepagata assegnata.

TRATTAMENTO DEI DATI
Tutti i dati saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy (Decreto Lgs.vo n. 196/2003 e Regolamento U.E. 2016/679 –GDPR-) A tal fine il Comune di Santa Lucia di Piave si impegna a mantenere la riservatezza ed a garantire l’assoluta sicurezza dei medesimi, anche in sede di trattamento con sistemi automatici e manuali in ottemperanza di quanto previsto dall’Ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020

Avviso pubblico Buoni spesa "DL Ristori ter"
Avviso pubblico Buoni spesa "DL Ristori ter"
  PDF1M Avviso pubblico Buoni spesa

torna all'inizio del contenuto