©2012 Comune di Santa Lucia di Piave (TV) - Tutti i diritti riservati
Piazza 28 ottobre 1918 n.1 31025 Santa Lucia di Piave
Tel. 0438466111 Fax 0438 466190
E-mail info@comunesantalucia.it - P.e.c. comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it

passa al contenuto della pagina
sei in:  Notizie  -  Archivio  -  Modifica orario apertura al pubblico Ufficio Anagrafe
9 gennaio 2016

Riduzione giornate di apertura al pubblico dell'anagrafe comunale

CARISSIMI CONCITTADINI DAL 9 GENNAIO 2016 L' UFFICIO ANAGRAFE NON SARÀ PIÙ APERTO AL PUBBLICO ALLA MATTINA DEL SABATO.

Tra tra il 30 novembre ed il 31 dicembre due dipendenti comunali sono andate in quiescenza (traduzione dal burocratese: in pensione) riducendo l'organico dell'ufficio a due unità con le quali non è possibile continuare a garantire la tradizionale apertura del sabato.
La sostituzione del personale purtroppo non è  più possibile venga realizzata tramite un concorso indetto dal comune, in quanto la Dittatura Burocratica Romana nella ristrutturazione/eliminazione delle province ha stabilito che sia obbligatorio per gli enti locali attingere al personale in esubero delle stesse.
Premesso che non esiste nelle provincie nessuna personale che abbia svolto compiti specifici legati alle incombenze delle anagrafi comunali in quanto non vi era un analogo servizio, siamo in attesa che ci venga comunicato attraverso un farraginoso percorso burocratico da parte delle Regione -a cui sono momentaneamente stati attribuiti i dipendenti provinciali esuberanti (traduzione: in più)- chi e quando verrà assegnato al nostro comune.
Purtroppo, nonostante indici di efficienza elevati sia per spesa per personale  che per numero dipendenti/abitanti, il nostro comune subisce una politica nazionale che penalizza in modo analogo come misura di restrizioni di personale in percentuale sia comuni virtuosi che comuni disastrati.
Augurandoci che la recente sentenza della Corte Costituzionale (su ricorso della Regione Veneto ma come da anni sostenuto da questa Amministrazione) che ha sancito che è anticostituzionale trattare in modo identico nei tagli chi ha bassa spesa del personale e basso rapporto dipendenti abitanti (come Santa Lucia ed in generale i comuni Veneti) al pari di coloro che invece sono pletorici sia come spesa che come numero di dipendenti, venga applicata anche da un Parlamento ostaggio dei burocrati ministeriali.
La nostra Comunità si trova ora oltre che a zero trasferimenti rispetto ai 26 milioni di tasse annue pagate (Irpef), oltre che alla rapina di 200 mila euro della IMU di nostra pertinenza avvenuta nel 2015 (per cui abbiamo fatto ricorso insieme ad altri 41 comuni trevigiani al TAR Lazio corto il decreto del Governo che distribuisce il Fondo di Solidarietà), anche con UN SERVIZIO COME QUELLO DELLA ANAGRAFE  RIDOTTO!!!!
Rammentiamo poi anche ai distratti la lamentela del sottoscritto allorché il Parlamento deliberò il divorzio breve da effettuarsi in Municipio.
Dissi ma come, questi ci tolgono risorse e ci affibbiano compiti maggiori!!!
Bene per i cittadini ma sicuramente male in termini di servizio in quanto questi compiti aggiungono ore di back office  dei dipendenti.
Puntualmente i fatti ci danno ragione.
Siamo in mano ad un branco di governanti senza visione di insieme e di burocrati ottusi!!!!

Il sindaco
Riccardo Szumski
 
nuovo orario apertura servizi demografici
 
Decreto del Sindaco modifica orario ufficio anagrafe - 65.4 KB
65.4 KB
Decreto del Sindaco modifica orario ufficio anagrafe