©2012 Comune di Santa Lucia di Piave (TV) - Tutti i diritti riservati
Piazza 28 ottobre 1918 n.1 31025 Santa Lucia di Piave
Tel. 0438466111 Fax 0438 466190
E-mail info@comunesantalucia.it - P.e.c. comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it

passa al contenuto della pagina
sei in:  Notizie  -  Archivio  -  Vendita quote Asco Holding
4 aprile 2016

Vendita quote Asco Holding

LETTERA APERTA DEL SINDACO AI CITTADINI SANTALUCIESI

Carissimi concittadini l'Amministrazione comunale assieme ad altri 4 municipi ha deciso di mettere in vendita le quote di proprietà di Santa Lucia all' interno di Asco Holding. Della cosa abbiamo parlato in pubbliche riunioni proprio un anno fa e ne abbiamo dato ampia notizia sul giornalino comunale. 
Siccome vi è in corso da parte di chi è contrario, anche fuori paese, una campagna di disinformazione mi corre l' obbligo di alcune precisazioni per ristabilire la verità dei fatti.
 
A) nella assemblea del luglio 2014 in cui venne eletta la attuale dirigenza di Asco proprio il Sindaco di Santa Lucia esponendo le idee e le ragioni di un nutrito gruppo di sindaci , tra le altre cose disse: " da parte nostra ci piacerebbe venisse presa in considerazione la ipotesi di vendere quella parte di azioni(Asco holding detiene il 61 % circa delle quote di Asco S.p.A ) che non sono necessarie per avere il controllo di maggioranza della quotata e per dare risorse straordinarie ai comuni per realizzare opere pubbliche in questo momento in cui il Patto di Satbilita impedisce di fatto di operare" .
In oltre un anno e mezzo nessuna apertura della attuale dirigenza su questa proposta! 
 
Nessuno mi può smentire al riguardo tenendo conto che nel luglio 2015 in Assemblea Asco Holding , chiesi che venissero divisi tra i comuni anche i 4  milioni e mezzo di ulteriore utile che la Presidente senza alcuna motivazione propose invece di mantenere in capo alla Holding . 
Forse quest' anno verrano divisi anche questi  solo per fare un dispetto  a coloro che vendono?  Come minimo una gestione poco chiara della attuale dirigenza della Holding.
 
B) si ipotizza la perdita poi di una entrata certa ( in media 350 mila euro anno) con il rischio poi di dover aumentare le tasse in futuro . 
FALSO .
 La virtuosità del bilancio di Santa Lucia , di cui un po' di merito oltre al nostro responsabile finanziario dottor Pasin e' anche del sottoscritto , deriva dal fatto che mai queste entrate straordinarie dell' Asco sono state utilizzate per pagare stipendi e spesa corrente ,ma sono state solo impiegate per realizzare opere. 
Diversamente da moltissimi altri comuni.
Per questo il nostro bilancio nulla teme e temerà da questa assenza mentre avremo , se vi sarà un acquirente ovviamente, 6/7 milioni di euro subito, con cui si potranno veramente programmare degli importanti interventi pubblici. Per pareggiare questa entrata immediata ci vorrebbero 20 anni di dividendi costanti a 350 mila euro anno. 
Mi pare ovvio che la scelta non può che ricadere nello scegliere la vendita . Potremo quindi realizzare opere senza fare mutui e quindi senza indebitare il comune. 
Augurandomi di avervi illustrato abbastanza chiaramente i perché di una scelta mediatata vi abbraccio come sempre tutti.
Santa Lucia di Piave 31 marzo 2016
IL SINDACO 
RICCARDO SZUMSKI